Zucchine bomba

Esplode la produzione di zucchine

L’estate è si fa sentire e le cucurbitacee maturano una dietro l’altra. E’ proprio questo il momento di togliersi la voglia di zucchine tonde e lunghe, cetrioli e fiori di zucca, ecc…

Nell’orto stanno ingrossandosi i pomodori che stiamo provvedendo a scacchionare e impalare; nel frattempo proseguiamo orto per orto con l’estirpazione manuale delle erbacce e il trapianto delle cipolle.

Vi proponiamo un paio di ricette per gustare le prime zucchine della stagione:

Pesto di Zucchine

Ingredienti:
3 zucchine (meglio piccole)
10 foglie di basilico
20 gr. di mandorle (o noci)
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1/2 spicchio d’aglio
olio d’oliva, sale, pepe

Lavate le zucchine, privatele delle estremità e, con l’aiuto di una grattugia, sminuzzatele. Salatele leggermente. Nel frattempo nel mixer ponete le foglie di basilico, le mandorle, l’olio extravergine e il parmigiano grattugiato. Frullate il tutto e aggiungete un filo d’olio e un pizzico di sale, secondo i vostri gusti. Unite le zucchine al composto insieme ad un altro filo d’olio e completate il pesto con un ultimo giro di lame. Il pesto di zucchine si conserva in frigorifero, coperto da uno strato di olio, per 2 giorni. Oppure potete preparare delle comode monoporzioni da congelare e usare al bisogno. [fonte: www.giallozafferano.it]

Spaghetti ai fiori di zucca

350 g Spaghetti
4 Pomodori maturi
1 Aglio a spicchi
20 circa Fiori di zucca
2 Zucchine
1 ciuffo Prezzemolo q.b.
Peperoncino, olio extravergine d’oliva, sale

Lavate e nettate le verdure secondo necessità. Fate appassire adagio in padella, con 4 cucchiai d’olio, l’aglio, un ciuffo di prezzemolo e il peperoncino tritati fini. Unite i pomodori a pezzetti e le zucchine a rondelle: versate un ramaiolo scarso d’acqua calda e cuocete a fuoco tenue per 10 minuti. Unite infine i fiori di zucca tranciati grossolanamente (meno qualcuno che lascerete intero per guarnire), dosate il sale e coprite il recipiente, continuando la cottura per 8 minuti a fuoco moderato. Infine scoperchiate e fate ritirare a fuoco vivace. Avrete messo per tempo al fuoco l’abbondante acqua salata per cuocere gli spaghetti: dopo averli cotti al dente, scolateli, conditeli con il sugo ben caldo e servite subito. [fonte: www.buonissimo.org]

No Comments Yet.

Leave a reply